Home » Codroipo » Elezione del nuovo segretario di circolo

Elezione del nuovo segretario di circolo

Il 21 gennaio 2017 si è riunita l’Assemblea del Circolo PD di Codroipo e Camino al Tagliamento presso la sala della Pro Loco di Passariano. In tale occasione è stato eletto segretario Giuseppe Damiani.

Riportiamo di seguito il discorso tenuto dal neo segretario nell’occasione della sua elezione:

Come  partito stiamo vivendo  una situazione particolare ,  che ci vede scontare alcune sconfitte sia nazionali che locali,  oltre a tutto ciò, la situazione del circolo è complicata dal fatto che il segretario Berti è impossibilitato, per motivi personali, a proseguire il buon lavoro che ha portato avanti con forza negli ultimi anni.

Sentiti parecchi di voi,  ho accettato di candidarmi per dare una mano a superare queste difficoltà, tenendo presente che  in autunno,  con il periodo congressuale  questa  segreteria  troverà la sua naturale scadenza.

Credo che in un clima così incerto e pregno di tensioni più o meno latenti  il lavoro che bisogna fare sia quello riassumibile in due parole  ASCOLTO e DIALOGO.

Le sconfitte elettorali e referendarie nazionali  mettono in risalto come la capacità di intercettare e far propri i bisogni della gente sia scemata; troppe volte ci siamo arroccati su posizioni  lontane da tali bisogni con la conseguente  perdita di consenso .

ASCOLTO e DIALOGO per costruire in Consiglio Comunale una opposizione  che diventi  stimolo di crescita per questa sezione.

Oggi la nostra  presenza in Comune composta   da  tre  consiglieri : Berti, Montanari e Soramel  che è anche il coordinatore delle liste di opposizione. Questa presenza  per diventare incisiva ha bisogno di tutto il supporto del Circolo. È pur vero che il ruolo dell’opposizione da molti  è vista come  un esercizio  dialettico fine a se stesso ma non lo è più se riusciamo a farla diventare cassa di risonanza  delle istanze  intercettate  e delle riflessioni  maturate sui singoli punto all’ordine del giorno. Rivolgo un invito ai consiglieri a proporre    momenti di discussione  per poi assumere le scelte in Consiglio Comunale.

che vorrei   avere  la possibilità  di fare , su particolari argomenti ,  attraverso  delle riunioni di Consiglio di circolo  aperte a tutti . Il referendum  sulla fusione ci insegna che  proprio grazie all’ascolto delle persone abbiamo assunto un posizionamento diverso  dagli indirizzi regionali , scelte che hanno determinato un aumento della nostra  visibilità sul territorio.

La razionalizzazione dei servizi  è l’unica  strada che possa permettere  ancora di fare  dei bilanci  in equilibrio, così pure le sfide di una crescita socio-economica  non possono essere affrontate se non con politiche di area vasta. Richiamo  alla mente  che la campagna referendaria si era basata su uno slogan “Diciamo no per un altro si”.  Da qui  dobbiamo  ripartire in un dialogo con le Amministrazioni vicine per riportare Codroipo capofila del medio Friuli.

ASCOLTO e DIALOGO, anche se con una segreteria a tempo,  su temi strategici quali : Il lavoro,  il disagio giovanile , la percezione delle paure, il  femminicidio  ,la salvaguardia dell’ambiente e la scuola.

Ringrazio per aver accettato di far parte del Consiglio di Circolo: Gilberto Bevilacqua, Fabio Galimberti, Angelo Spagnol, Gabriele Giavedoni, Manuele Ventoruzzo, Francesco Surace, Eddi Pellizzoni, Tommaso Lupi, Tiziana Clarot, Chiara Peruch.

Ringrazio altresì i membri di diritto  : Vittorino Boem ,  Alberto Soramel, Fiammetta  Montanari e Nicolò Berti.

Condividi questo articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*